i comunica che da quest’anno cambierà la modalità di riscossione della quota annuale d’iscrizione all’Albo.

L’Ordine, quale Ente Pubblico, ha l’obbligo di aderire alla normativa prevista dall’art.5 del Codice d’Amministrazione Digitale e dall’ articolo 15, comma 5-bis del D.Lgs. 179/2012, che prevede la riscossione di tributi e pagamenti, attraverso il sistema PagoPA.

L’avviso di pagamento della quota annuale 2020, non arriverà quindi con il solito bollettino MAV, ma arriverà una lettera, contenente il modulo PagoPA, sul quale sono riportati i dati per il pagamento online, ossia:

  • Il Codice CBILL (BLMI6)
  • Il Codice Avviso (codice composto da 18 numeri);
  • Il Codice dell’Ente Creditore;
  • La Causale di versamento;
  • La scadenza e l’importo.

Questo sistema consente il pagamento della tassa annuale con un maggior numero di possibilità, permettendo all’iscritto di effettuare pagamenti:

  • presso tabacchini, punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5, molti dei quali sono ubicati anche presso edicole e bar;
  • utilizzando l’home banking (tramite il servizio CBILL/PagoPA);
  • presso gli sportelli ATM della propria banca se abilitati;
  • presso sportelli di banche abilitate ad effettuare tale servizio;
  • con carta di credito collegandosi al sito internet it

Il bollettino PagPA arriverà alla residenza/domicilio dell’iscritto nella prima settimana di marzo, con scadenza 31 marzo.

 

Il pagamento dev’essere eseguito utilizzando esclusivamente il bollettino PagoPA, indicando:

 

  • il Codice CBILL (BLMI6)
  • Il Codice Avviso (composto da 18 numeri, che si trova inserito in basso al centro del modulo PagoPA).

 

Non si possono eseguire pagamenti tramite bollettini postali compilati a mano.

Tutta la legislazione a riguardo è consultabile sul sito dell’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale):

https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/pagopa